fbpx

Lexikon Software Microsoft Lizenzen

Che cos’è una licenza a volume? Quali diritti ho con quale licenza? Nel nostro lessico chiariamo i termini sul tema del software e delle licenze o licenze e vi presentiamo le varie procedure di licenza e Programmi della Microsoft

Spiegazione delle licenze e delle licenze Microsoft

B

Il prodotto in box è un software che è stato consegnato con un CD (cioè fisicamente).

Il software fisico può essere venduto? Tali prodotti software possono essere venduti senza problemi. Ciò si basa sul cosiddetto “principio di esaurimento”, secondo il quale una volta che un prodotto è stato messo in circolazione, il produttore perde il suo diritto sul prodotto. Questo principio di esaurimento si applica in tutta Europa, il che significa che nulla ostacola il commercio di software in tutta l’UE.

C

CAL è l’acronimo di Client Access License (licenza di accesso al client) e descrive una forma speciale di licenza diffusa soprattutto in Microsoft. Ciò significa che, oltre alle licenze per il server e il client (cioè il dispositivo), sono necessarie anche le licenze di accesso che autorizzano il server ad accettare le connessioni del client in base alla legge sulle licenze. Da un lato, ci sono le licenze per cliente che funzionano in base al dispositivo. Ciò significa che ogni utente del rispettivo dispositivo ha accesso al server. D’altra parte, esistono licenze per utente, con le quali l’utente può accedere e utilizzare i servizi del server da qualsiasi dispositivo.

La funzione Continuum di Windows 10 ottimizza il sistema operativo su tutti i dispositivi. Ciò significa che potete portare con voi la vostra postazione di lavoro ovunque andiate, perché grazie a Continuum passare dalla tastiera al tablet e all’input tattile (come nel caso dei notebook convertibili) non è un problema. Voi o i vostri dipendenti potete collegare lo smartphone al monitor del PC di casa con la stessa facilità grazie a Continuum For Phones. Il contenuto dello smartphone viene semplicemente adattato alla visualizzazione desktop. Niente più scuse in ufficio …

D

Ogni azienda dispone di dati riservati e altamente sensibili che non devono trapelare. La prevenzione della perdita di dati protegge la vostra azienda dalla possibile perdita di tali dati. Microsoft dispone di un proprio strumento di prevenzione della perdita di dati a questo scopo. In questo modo si impedisce a un utente finale, ad esempio un dipendente, di inviare dati predefiniti a un indirizzo e-mail esterno o a un servizio di archiviazione cloud pubblico.

Le regole e i criteri vengono utilizzati per determinare quali dati e file sono interessati.

Le normative governative e globali più severe in materia di protezione dei dati e degli accessi costringono le aziende a includere la DLP nei loro programmi di sicurezza esistenti.

Grazie ai diritti di downgrade, avete la possibilità di utilizzare versioni precedenti di un software. Quindi, se volete usare Office 2010 invece di Office 2013, potete farlo. Tuttavia, non è possibile cambiare edizione, ad esempio utilizzando Microsoft Windows Home & Student invece di Professional.

E

ESD – Electronic Software Distribution descrive i prodotti software distribuiti esclusivamente per via elettronica (e-mail). Di solito vengono forniti solo il codice prodotto e un link per scaricare il software. Fate attenzione quando acquistate ESD: attualmente ci sono molti fornitori di software contraffatto o non autorizzato per il mercato europeo!

F

Un prodotto a pacchetto completo è un software per l’acquisto al dettaglio che è disponibile in una scatola o in una confezione simile in un negozio al dettaglio, come Microsoft Office Home and Business.

M

Il Microsoft Enterprise Agreement è il programma di licenze di Microsoft per le grandi aziende con 500 o più dipendenti. È possibile scegliere liberamente se il software viene acquistato nel pacchetto di licenze classiche o se viene concesso in licenza tramite il servizio Microsoft Cloud. Un unico contratto per l’intera azienda semplifica la gestione delle licenze.

I termini di licenza di Microsoft spiegano i diritti di utilizzo dei prodotti OEM, System Builder e FPP. Sono molto importanti perché definiscono, ad esempio, i diritti di re-imaging, i diritti di downgrade e varie altre disposizioni di utilizzo.

Il nome precedente dei termini di licenza era Microsoft EULA, l’abbreviazione di End User Licence Agreement.

Il programma Microsoft Open Licence è adatto alle piccole e medie imprese. Open License”, “Open Value”, “Open Value Company-Wide” e “Open Value Subscription” sono offerti qui.

  • Open Licence e Open Value indicano modelli in cui è possibile acquistare nuove licenze in base alle necessità.

  • Nel modello Company Wide e Subscription, la distribuzione è standardizzata per tutti i computer aziendali. Si tratta della cosiddetta standardizzazione della piattaforma desktop (per l’applicazione desktop Office e il sistema operativo desktop Windows).
  • Dall’introduzione di Microsoft Cloud, la fornitura esclusiva di licenze e software tramite Microsoft Online Services è una novità.

Microsoft Open License è disponibile per le aziende con cinque o più dispositivi o licenze.

Le Condizioni di prodotto Microsoft illustrano i diritti di utilizzo delle licenze di volume Microsoft.  È il termine inglese dei termini di licenza Microsoft. Sono molto importanti perché definiscono, ad esempio, i diritti di re-imaging, i diritti di downgrade e vari altri termini di utilizzo. È possibile scaricarli per il proprio prodotto nella lingua desiderata.

In passato, i Termini di prodotto Microsoft erano chiamati anche Diritti di utilizzo del prodotto.

Select Plus era il programma di licenze originale di Microsoft per le aziende di medie e grandi dimensioni. Nel frattempo, viene offerto solo alle istituzioni pubbliche, al governo e alle autorità. Il programma successivo a Select Plus per le aziende è Microsoft Enterprise.

Software che non viene venduto sotto forma di scatola, ma come licenza di download. Le licenze a volume sono per lo più destinate alle aziende, poiché per il numero di licenze acquistate viene utilizzata una chiave di prodotto. Le licenze a volume di solito prevedono diritti d’uso significativamente estesi, come il diritto di virtualizzazione, di downgrade, di uso domestico o di re-imaging. Le licenze a volume possono anche essere acquistate e vendute. Una sentenza della Corte di giustizia europea chiarisce la situazione legale del software usato.

Ulteriori informazioni sui modelli di licenza Microsoft.

O

OEM è l’acronimo di Original Equipment Manufacturer (produttore di apparecchiature originali). Si tratta di prodotti software venduti in bundle con l’hardware, solitamente Windows Home o Pro o Office Home and Business o Professional.

R

Il termine re-imaging consente di utilizzare un’immagine e un codice prodotto uniformi per installare prodotti software misti. Questo diritto è disponibile solo con le licenze a volume Microsoft.

I prerequisiti per il re-imaging sono: Lo stesso prodotto (ad esempio, Windows 10 Pro) deve essere installato nella stessa lingua (ad esempio, il tedesco) con gli stessi componenti del prodotto (ad esempio, non è possibile mescolare suite Office diverse). Il re-imaging è particolarmente interessante per i sistemi operativi Microsoft, in quanto le licenze OEM di solito hanno diritti di re-imaging e questo può far risparmiare alti costi di licenza  – contattate il nostro team.

S

Le licenze per costruttori di sistemi sono di solito prodotti software acquistati da OEM di piccole dimensioni presso distributori OEM autorizzati. Sono caratterizzati dal fatto di non avere un’etichetta del produttore OEM. Sono molto adatti come “sistemi operativi di qualificazione” per i contratti a volume di Microsoft o perr Utilizzo di software nelle scuole o per il settore pubblico.

V

Con il diritto di virtualizzare, è possibile creare desktop virtuali per accedere alla stessa interfaccia e allo stesso sistema tramite dispositivi diversi. Ciò consente di risparmiare sui costi di server e di gestione e di centralizzare l’infrastruttura IT e di pianificare o utilizzare meglio le risorse. In genere, la virtualizzazione è possibile solo con le licenze di volume Microsoft.

Il VLSC, o Volume Licensing Service Center, è una piattaforma di Microsoft su cui è possibile gestire le licenze di volume Microsoft appena acquistate e scaricare i file di installazione.

Siete interessati ad acquistare o vendere software per la vostra azienda?

 Software ReUse – Scrivono di noi