fbpx

Office 2021 vs. Office 2019

Office 2021 vs. Office 2019: quali sono le differenze?

Solo recentemente Microsoft ha presentato Office 2021 . La nuova versione del popolare software per l’ufficio sostituisce la precedente versione Office 2019 e promette molte nuove interessanti funzioni. Ma dove sono le differenze e se conviene cambiare? Nel nostro blog post, analizziamo Office 2021 vs. Office 2019 e vi informiamo su tutte le novità più importanti!

 

Office 2021: acquisto o abbonamento?

Se si confronta Office 2021 con Office 2019, si nota che con Office 2021 Microsoft ha tenuto conto dei desideri di molti utenti. La nuova versione del software per l’ufficio è disponibile anche quest’anno come acquisto singolo o come abbonamento nell’ambito del programma di formazione Microsoft 365. La differenza tra i due modelli consiste unicamente nel fatto che gli utenti pagano una sola volta quando acquistano Office 2021, ma non ricevono ulteriori aggiornamenti delle funzioni dopo l’installazione. I clienti di Microsoft 365 pagano un abbonamento, ma ricevono aggiornamenti regolari e beneficiano di un modello cloud.

Oltre alle versioni Home and Business e Home and Student per gli utenti privati e le piccole imprese, esistono versioni on-premise per le grandi aziende e le autorità pubbliche Office LTSC.

I costi per un acquisto una tantum nel programma CSP di Microsoft ammontano a circa 630 € per Office 2021 Professional Plus LTSC e a circa 460 € per Office 2021 Standard LTSC. Attraverso i piani Microsoft 365 per le aziende, la nuova versione di Office è disponibile mensilmente a 4,20 euro per le versioni web nel piano “Microsoft 365 Business Basic” o mensilmente a 10,50 euro nel piano “Microsoft 365 Business Standard” per le versioni desktop (prezzi ufficiali di vendita Microsoft a partire da novembre 2021).

 

Office 2021 vs. Office 2019: quali sono le novità?

Office 2021 promette alcuni cambiamenti rispetto al suo predecessore Office 2019. Ecco le novità più importanti in sintesi:

 

Nuovo design:

Angoli arrotondati, un design chiaro, colori neutri e un’interfaccia iniziale completamente modernizzata: con Office 2021, Microsoft ha dato al suo popolare software per l’ufficio un aspetto pulito e nostalgico.

 

Nuove funzioni

Con Office 2021 e Office LTSC 2021, Microsoft ha ottimizzato il suo pacchetto Office sotto molti aspetti e, soprattutto grazie all’offerta di una variante di acquisto, ha fornito a molti utenti una promettente alternativa all’abbonamento a pagamento.

Mentre Office 2021 è già disponibile per l’acquisto una tantum o in abbonamento, potrebbe volerci ancora un po’ prima che il tanto atteso Windows 11 arrivi su tutti i dispositivi compatibili.

Modalità di collaborazione. Una gradita novità è la modalità di collaborazione (o co-authoring), ora disponibile anche nella versione acquistata della nuova suite Office, che consente la modifica congiunta dei documenti. È sufficiente utilizzare il cloud storage OneDrive incluso nel pacchetto per archiviare i documenti online e renderli così disponibili a tutti i membri del team.

Modalità scura. Un’altra estensione funzionale di Office 2021 è la modalità scura, che consente di utilizzare le applicazioni di Office con un design scuro. In precedenza era possibile colorare solo la barra multifunzione e le barre degli strumenti di Word, ma ora l’intera interfaccia può essere adattata al tema di Windows selezionato.

Maggiore accessibilità. Con la funzione “Verifica accessibilità”, che si trova nella barra di stato inferiore di Word, Excel e PowerPoint, Microsoft vuole consentire ai suoi utenti di rendere i loro documenti più accessibili in futuro. In questo modo, viene eseguito in background un controllo di accessibilità che tiene sempre d’occhio il lavoro creato e informa sulle possibilità di miglioramento.

Ulteriori innovazioni si trovano nella scheda “Disegno”, il supporto per OpenDocument Format 1.3 e la possibilità di inserire un valore esadecimale del colore nel campo esadecimale.

 

Novità nelle singole applicazioni di Office

  • Oltre al layout di pagina scuro, Word ottiene anche un focus sulle linee che consente all’utente di navigare all’interno di un documento riga per riga.
  • Dopo una lunga attesa, Excel ottiene la funzione XVERWEIS, la matrice dinamica, le funzioni XVERGLE e LET e una serie di altre innovazioni.
  • In Office 2021, PowerPoint può registrare presentazioni di diapositive con video, caratteri a mano libera e puntatori laser. Inoltre, è possibile creare collegamenti diretti a singole diapositive e animare i caratteri a mano libera.
  • Outlook supporta i disegni a mano libera, traduce i messaggi di posta elettronica in oltre 70 lingue e offre una ricerca rapida per trovare i messaggi in modo più efficiente in futuro.

Un elenco dettagliato di tutte le innovazioni di Office 2021 è disponibile qui.

 

Ufficio 2021: questi programmi sono inclusi

La nuova suite Office è disponibile per Windows e macOS in due versioni: Office 2021 Professional Plus LTSC e Office 2021 Standard LTSC. Come in precedenza, entrambe le versioni contengono le note applicazioni di Office, Word, Excel, PowerPoint & Co. D’ora in poi, Skype for Business sarà sostituito da Microsoft Teams, che copre le funzioni essenziali di Skype e può essere impostato in modo specifico per l’utente.

I seguenti programmi sono inclusi in Office 2021:

  Office 2021 Professional Plus LTSC Office 2021 Standard LTSC
Word x x
Excel x x
PowerPoint x x
Outlook x x
Publisher x x
OneNote x x
Access x

 

La versione attuale di Office 2021 viene eseguita su Windows 11, ma è compatibile anche con Windows 10. Per essere installato sui dispositivi Apple, Office 2021 richiede almeno macOS 10.15 Catalina.

 

Office 2021 vs. Office 2019: vale la pena cambiare?

In un confronto diretto tra Office 2021 e Office 2019, la nuova versione apporta molte innovazioni interessanti, ma per la maggior parte degli utenti sono difficilmente riconoscibili a prima vista. Chi non è alla ricerca di una funzione specifica, come la modalità scura o alcune nuove caratteristiche delle singole applicazioni, in fondo si trova bene anche con Office 2019 o 2016. Tuttavia, se volete beneficiare di tutte le nuove funzionalità e rimanere aggiornati con le ultime tecnologie, dovreste scegliere Office 2021.

 

Acquistare licenze Office usate a prezzi più convenienti

Quando si acquista un nuovo software aziendale, conviene anche dare un’occhiata al mercato dell’usato. Le versioni più vecchie della suite per ufficio sono spesso disponibili a prezzi fortemente scontati e si sono dimostrate valide anche nei test pratici. Quindi ad esempio trovate da Software Reuse Office 2019 Professional Plus ad un prezzo inferiore del 75% Approfittate dell’opportunità di risparmiare: andate qui alla sezione Offerte!

Se avete intenzione di passare a Microsoft 365, siete anche invitati a inviarci le vostre licenze non più in uso –  vendita.

Siete interessati ad acquistare o vendere software per la vostra azienda?

 Software ReUse – Scrivono di noi