fbpx

MicrosoftTeams image 6

Windows 11 vs. Windows 10: Le differenze

Windows 11 è disponibile! Il nuovo sistema Microsoft è stato lanciato il 5 ottobre di quest’anno in concomitanza con il nuovo software per l’ufficio Office 2021 Dopo la sua introduzione a giugno, Windows 10 sta per essere gradualmente sostituito da Windows 11. Leggete tutte le risposte alle domande più importanti e le innovazioni nel nostro post sul blog!

 

Cosa c’è di nuovo in Windows 11?

Successore di Windows 10, Windows 11 porta con sé una serie di innovazioni.

  • I maggiori cambiamenti riguardano soprattutto il design. Le finestre, che prima avevano un aspetto piuttosto duro, sono ora arrotondate e sono state apportate alcune modifiche minori al colore e ai caratteri.
  • La barra delle applicazioni e il menu di avvio si spostano al centro dello schermo e si posizionano sopra la barra delle applicazioni, anch’essa allineata al centro, funzione che può essere invertita con pochi clic.
  • Le live tile hanno finalmente fatto il loro tempo con il successore di Windows 10. Invece, gli elementi utilizzati di frequente possono essere privilegiati e appuntati nel nuovo menu Start.
  • Una caratteristica che farà piacere a molti utenti di Windows di vecchia data è la “Modalità scura”. L’apprezzata modalità scura colora l’interfaccia utente con sfumature di colore blu-nero e dovrebbe quindi essere particolarmente delicata per gli occhi.
  • Trasformare il vecchio in nuovo. Appunti, meteo, situazione del traffico e così via: con Windows 11, i widget per il desktop tornano in auge. Con questi piccoli programmi, gli utenti possono progettare e personalizzare la propria schermata iniziale secondo i propri desideri.
  • Inoltre, in Windows 11 le finestre dei programmi aperti possono essere disposte in modo più efficiente. È possibile scegliere tra un catalogo di layout predefiniti che consentono di assegnare le finestre aperte a posizioni fisse e di lavorare in più programmi contemporaneamente.
  • Le sessioni di concentrazione sono progettate per aumentare la produttività. La nuova funzione consente all’utente di disattivare i messaggi e le notifiche per un certo periodo di tempo.
  • L’app Impostazioni riceve nuove funzioni. Oltre a un layout più chiaro, la colonna sinistra della finestra mostra le impostazioni utilizzate di frequente.
  • Con Windows 11, il produttore di software americano dice addio allo strumento di comunicazione Skype e apre le porte a Microsoft Teams. Il nuovo strumento è già preinstallato nel successore di Windows 10.

 

Quali sono le differenze tra Windows 10 e Windows 11?

Un confronto tra i due sistemi operativi mostra alcune differenze oltre alle innovazioni appena citate. Ad esempio, Windows 11 è ora disponibile solo nella versione a 64 bit, mentre Windows 10 era disponibile anche nella versione a 32 bit. Anche i programmi preinstallati, come Skype o Paint 3D, devono fare spazio alle nuove funzionalità. L’assistente vocale Cortana non continuerà ad essere presente in Windows 11. Internet Explorer sarà finalmente sostituito da Microsoft Edge. Inoltre, ci sono tanti altri piccoli cambiamenti che sono difficili da vedere a occhio nudo e che spesso diventano evidenti solo quando li si cerca direttamente.

 

Il mio PC è adatto a Windows 11?

Chi utilizza già la versione attuale di Windows 10 può aggiornare gratuitamente a Windows 11, a condizione che il dispositivo soddisfi tutti i requisiti hardware necessari – e qui ci sono alcuni cambiamenti. Per un’installazione corretta di Windows 11, il dispositivo deve essere in grado di funzionare:

  • un processore dual-core da 1 GHz e supporto a 64 bit
  • una memoria di lavoro di almeno 4 GB
  • una risoluzione minima dello schermo di 720p con una dimensione del display di almeno 9 pollici
  • 9 GB di spazio di archiviazione libero
  • un modulo TPM (Trusted Platform Module) 2.0
  • una scheda grafica compatibile con almeno DirectX 12 e
  • un firmware di sistema UEFI (Unified Extensible Firmware Interface)

 

Dove è possibile scaricare Windows 11?

Se il vostro computer soddisfa i requisiti di cui sopra, potete scaricare Windows 11 gratuitamente in tre modi:

  1. Aggiornare tramite l’installazione guidata di Windows 11 per aggiornare un PC Windows 10 a Windows 11.
  2. Creare supporti di installazione di Windows 11 per le nuove installazioni o per le prime installazioni di Windows 11 su un dispositivo.
  3. Scaricare un’immagine del supporto dati (ISO) di Windows 11: Se si vuole creare un supporto di installazione avviabile, ad esempio una chiavetta USB o un DVD.

Potete trovare i vari download direttamente su Microsoft.

L’aggiornamento da Windows 10 a Windows 11 è attualmente gratuito. Se si installa il sistema operativo senza un codice prodotto, è necessario disporre di una licenza valida per attivarlo.

Il nostro consiglio di risparmio quindi: I clienti aziendali possono inoltre usufruire dell’aggiornamento gratuito da Windows 10 a Windows 11. Con una licenza di Windows 10 usata, si tratta di una variante estremamente conveniente per la concessione di licenze per le workstation con Windows 11.

Windows 11 vs. Windows 10: cambiare o no?

Proprio come nel caso del nostro confronto tra Office 2021 e Office 2019 non vediamo alcuna necessità di cambiare. I maggiori cambiamenti di Windows 11 riguardano il design e i requisiti di sistema. Chi può fare a meno di queste innovazioni per il momento e vuole evitare i dolori iniziali del nuovo sistema operativo, farà una buona scelta con Windows 10. La versione precedente sarà ancora supportata fino a ottobre 2025. C’è ancora molto tempo fino ad allora.

Siete interessati ad acquistare o vendere software per la vostra azienda?

Software ReUse – Scrivono di noi